Prospettive della storia delle scienze esatte. Tra fisica e filosofia

Lunedì, 9 Aprile, 2018

L’obiettivo del seminario è fornire informazioni sulle moderne tendenze della storia delle scienze esatte con particolare riferimento alla storia della fisica. Sono considerate anche le interazioni della filosofia della scienza sulla storia.
Il seminario è diretto principalmente ai giovani ricercatori. Una utilità particolare dovrebbero trovare gli studiosi non inseriti nelle strutture accademiche, come gli insegnanti delle materie scientifiche delle scuole superiori appassionati alla storia della loro materia. Nella situazione attuale della ricerca in Italia, essi sono infatti potenzialmente chiamati a giocare un ruolo fondamentale.
Il seminario è organizzato su due giorni. Nella prima giornata, il 20 aprile, nel pomeriggio vi saranno dapprima due relazioni generali. Seguirà una tavola rotonda in cui si discuterà sulle metodologie della ricerca bibliografica sulle banche dati e sulla valutazione della ricerca nel caso dei concorsi universitari di ogni livello. Nella seconda giornata, il 21 aprile, in mattinata, tre relazioni  illustreranno con più dettaglio lo stato dell’arte della storia delle scienze esatte, con riferimento particolare alla storia della fisica. Seguirà una discussione.Il seminario è libero e gratuito; ci si deve però iscrivere, inviando i dati anagrafici e un breve curriculum (essenzialmente la data di nascita, il tipo di laurea, e eventualmente il settore di ricerca) a danilo.capecchi@uniroma1.it.
I giovani laureati in una disciplina scientifica di età non superiore a 40 anni, su esplicita richiesta, potranno usufruire di un rimborso spese, limitatamente ai primi 20 iscritti. Dovranno comunque presentare ricevute (albergo e titoli di viaggio), e l’importo da rimborsare non potrà superare 80 euro.

Info: Danilo Capecchi
Q
uando: 20-21 aprile
Dove: Sala Geotecnica_ Biblioteca Disg, Via Eudossiana 18